Modifiche alle DICHIARAZIONI di INTENTO

Con provvedimento dell’11 febbraio 2015 l’Agenzia delle Entrate, d’intesa con l’Agenzia delle Dogane, ha approvato alcune modifiche al modello, alle istruzioni e alle specifiche tecniche della Dichiarazioni Intento (revisionate recentemente dal D.L. 175 del 21 Novembre 2014, denominato ‘Decreto Semplificazioni Fiscali’).

Nello specifico, nel riquadro ‘Dichiarazione’ del modello, la dicitura ‘una sola operazione per un importo pari a euro’ è stata sostituita con la dicitura ‘una sola operazione per un importo fino a euro’.
Una ulteriore variazione riguarda le specifiche tecniche di compilazione: al paragrafo 2.5.2 alla sezione ‘Altri Dati’ la dicitura ‘tutti gli importi sono esposti in Unità di Euro’ è stata sostituita con ‘gli importi contenuti nella dichiarazione devono essere riportati fino alla seconda cifra decimale”.

Si ricorda che queste modifiche non hanno valenza retro-attiva, per cui tutte le Dichiarazioni Intento emesse prima della data 11 Febbraio 2015 sono considerate comunque valide; le modifiche sono attive per le Dichiarazioni d’Intento che si andranno ad emettere in futuro.

Centro Software ha già recepito queste nuove disposizioni ed ha apportato le relative modifiche sia al Tracciato stampa del Modello Dichiarazioni di Intento che alla funzione di Dichiarazione Intento con la possibilità di indicare i decimali.

L’installazione di queste modifiche avviene con un intervento di Assistenza Telefonica, aprendo come d’abitudine un Ticket tramite il servizio Help-Desk On Line.